Home
13.jpg
21.jpg

L’abusivismo è comune a tutte le specializzazioni mediche, ma nell’odontoiatria è certamente più frequente, anche perché nonostante non sia una questione recente nel nostro Paese, è stato portato alla ribalta da trasmissioni televisive e servizi giornalistici che hanno “di fatto” calamitato l’attenzione del pubblico. Il fenomeno riguarda tutte le regioni, senza differenze tra nord e Sud.

Abbiamo chiesto al Dottor Valter Ferrato qualche ragguaglio in più su questo fenomeno preoccupante. Chi sono i dentisti abusivi dottor Ferrato? I dentisti abusivi quasi sempre sono odontotecnici o persone che hanno svolto attività di aiuto alla poltrona e che pensano, grazie al fatto di avere lavorato fianco a fianco con un medico dentista, di potere svolgere questo lavoro senza problemi. Il fenomeno è così sviluppato nel nostro paese? Direi che è allarmante, considerando che in Italia vengono stimati più di 100.000 abusivi che si fingono dentisti truffando e danneggiando ignari pazienti, e la stima è calcolata anche sulla base delle denunce alle forze dell’ordine. Dottor Ferrato, quale è il principale rischio che il paziente corre affidandosi ad un falso dentista? Rivolgendosi ad una persona che non sia medico dentista si mette a rischio la propria salute e non solo quella dei denti e della bocca. Spesso però gli abusivi sono odontotecnici, abilitati a svolgere attività imprenditoriale artigianale di costruzioni protesiche riabilitative sanitarie, con grande conoscenza è vero dei materiali, della meccanica di assemblaggio, della costruzione di protesi ad uso dei dentisti, ma non abilitati a sostituirsi a loro. Soprattutto in caso di infezioni o patologie, soltanto un medico è in grado di diagnosticare e di curare correttamente un paziente. Spesso da un problema ai denti derivano altri disturbi come il mal di schiena, e soltanto un medico può accertare e diagnosticare questi problemi. Come si esercita di fatto questo abusivismo? Chi sono gli attori di questa vera e proprio “truffa” verso tutti noi? L’abusivismo in odontoiatria è quasi sempre favorito proprio da un dentista compiacente, che presta il “nome e lo studio” per ospitare abusivi nella propria struttura, in cambio di un vantaggio economico. In altri casi poi, alcuni studi sono teoricamente intestati ad un medico odontoiatra che di fatto non è mai presente, mentre chi realmente opera sui pazienti è l’abusivo, che si nasconde dietro ad una targhetta ma di fatto interviene in perfetta autonomia sui suoi pazienti. Mi spiegava prima, dottor Ferrato, che un abusivo, proprio per la sua irregolarità, crea non pochi problemi ai pazienti… Esattamente: lo studio illegale non rispetta le norme imposte dal vero dentista, ma soprattutto chi esercita abusivamente la professione di dentista oltre a non essere legalmente abilitato a farlo, e quindi ad essere di fatto un truffatore, non dispone di una preparazione all’altezza del ruolo richiesto. Un medico odontoiatra è laureato, frequenta corsi di aggiornamento, viene costantemente informato da pubblicazioni scientifiche sulle nuove tecnologie ed è in grado di proporre le terapie idonee per la cura. Tutti questi elementi, fondamentali, sono di fatto preclusi al dentista abusivo, che di fatto è costretto ad operare quasi nell’ombra, nel timore di essere scoperto.Non dimentichiamo inoltre l’abusivismo nella professione di igienista dentale, altra figura professionale riconosciuta con una laurea che ne certifica la professionalità. Cosa possiamo consigliare allora Dottor Ferrato ai nostri lettori? Direi di accertarsi con scrupolo, in caso di dubbi, sul titolo di studio del “presunto” dentista. In genere queste cose si sanno perché le informazioni circolano e non è difficile accertare la verità. Un medico dentista poi dovrebbe comunque esporre il diploma di laurea, e in questo caso, è facile documentarsi presso l’università che ha rilasciato il titolo: nel dubbio fare riferimento al sito www.fnomceo.it. Attenzione quindi ad affidare la propria salute a persone che del medico hanno soltanto il camice. Potremmo andare incontro a spiacevoli inconvenienti…

 

Articolo pubblicato sul numero 11 di PAESI

Iscrizione alla Newsletter

Libri

Amazon Ricette

 

 

Studio Odontoiatrico Ferrato dr. Valter

via XX Settembre nr.186 - 14048 Montegrosso d'Asti (AT)

C.F. FRRVTR66R27A479T - P.I. 01168710059 - Cookie - Privacy

 

NOTA! Questo Sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, nostri e di terze parti, al fine di migliorarne la navigazione

Continuando la navigazione l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Approvo Privacy & Cookies Policy

Approvo